1

Formazione e sviluppo delle risorse umane

KEYCO opera nel settore della formazione e dello sviluppo delle risorse umane. Le aziende possono beneficiare sia di corsi completi di formazione per la specializzazione del personale dipendente, sia di consulenze studiate sulla base di esigenze maturate da parte dell’azienda-cliente nel campo della formazione, in modo da incentivare ed incrementare la competitività sul mercato, con strategie mirate:

Rilevazione dei fabbisogni formativi e pianificazione degli interventi
Progettazione ed erogazione di interventi di formazione manageriale e professionale
Organizzazione percorsi formativi di qualificazione del personale, volti ad elevare la professionalità aziendale, attraverso processi
   di "learning by doing","teaching by doing" e corsi di formazione “on the job”

L’analisi approfondita e puntuale dell’attività aziendale nel suo complesso servirà ad organizzare un progetto formativo adatto alle diverse esigenze ed obiettivi. Da un lato, verranno studiate le caratteristiche strutturali e le dinamiche interne/esterne all’azienda, il sistema di rapporti e il livello di integrazione con le altre realtà economiche territoriali; dall’altro, saranno rilevati i bisogni conoscitivi e motivazionali più sentiti, tenendo conto anche del sistema di attese reciproche creatosi tra l’organizzazione aziendale e le persone stesse che la compongono e di eventuali esperienze formative precedenti.


I nostri corsi di formazione professionale si svolgono in aule da 10-15 persone
con insegnanti altamente qualificati e specializzati nel loro settore.

Certificazioni e accreditamenti

KEYCO ha ottenuto la certificazione attestante la conformità del proprio Sistema di Qualità alla norma UNI EN ISO 9001:2008, in relazione alle attività di progettazione ed erogazione di servizi di formazione professionale.
La nostra società inoltre è organismo di formazione accreditato ai fondi Forma.Temp e Fondo dirigenti PMI, i quali ci autorizzano ad operare quale ente attuatore di corsi dagli stessi finanziati.

3 3
1 4

 

Presupposti pedagogici

Descrizione dei presupposti pedagogici (cfr. pedagogia sperimentale di Coheny) secondo i quali programmiamo i nostri interventi didattici:

A

Task-based learning:
anziché presentare una situazione definita, il docente assegna un compito da svolgere o un problema da risolvere ed interviene con la spiegazione solamente quando il compito è stato svolto, in modo da correggere gli errori più comuni e da pianificare attività di consolidamento.

 

B

Problem solving:
questa metodologia consiste nel presentare agli studenti problemi di vita reale che dovranno risolvere, ciò si basa sul concetto di apprendimento dall'esperienza (experiential learning); i discenti imparano di più e meglio se devono attivarsi per scoprire da sé le nuove informazioni.

C

Cooperative learning:
questa metodologia didattica, essenzialmente centrata su gruppi di lavoro eterogenei, sull'interdipendenza positiva dei ruoli e sull'uguaglianza delle opportunità di successo per tutti, consente di gestire democraticamente la classe.

D

Drammatizzazione:
il discente viene stimolato attraverso la simulazione di situazioni di vita reale, con il gruppo classe si discute e si propongono alternative per una migliore gestione della interazione.